Santa Marina Amaro Ulivar

La terra antichissima, le profonde radici culturali, la storia e l’orgoglio di un luogo unico e incontaminato, gli ulivi secolari e la natura che ancora governa queste terre, l’Amaro Ulivar nasce nell’Alto Jonio Cosentino, a metà strada tra il più grande Parco Naturale d’Italia (il Parco del Pollino) e le rive Joniche “degli dei e degli eroi”. Dalla Magna Grecia a Dante Alighieri, che nel 1300 nella Divina Commedia raccontava nella cantica del Paradiso di un “Liquor’d’Ulivi” buono sia l’estate che l’inverno. Ed è proprio il caldo delle estati joniche che dà forza e vigore agli ulivi da cui nasce l’Amaro Ulivar ®, un prodotto innovativo per sapore e metodi di lavorazione, fatto con ingredienti naturali e ricavato dalle indicazioni di un appunto risalente agli inizi del secolo scorso. Una ricetta antica che si veste di modernità, attraversando un periodo di lavorazione lunghissimo e dai metodi rigorosi, per incontrare nel prodotto finale i gusti e i palati più raffinati. Ulivar ® è per questo un amaro unico e inimitabile, in ogni suo utilizzo, lontano da lavorazioni industriali e ingredienti di erbe, disponibile in edizioni limitate e adatto solo agli amanti di un prodotto specifico per qualità e gusto.

L'amaro:
Amaro Ulivar ® è l’amaro tipico calabrese alle olive di Calabria ® che nasce nell’Alto Jonio Cosentino, una terra di confine tra la Calabria e la Basilicata. Risultato di un’antica ricetta contadina, Ulivar ® è distribuito dall’Azienda Agricola Santa Marina ed è disponibile su questo sito e sui migliori portali di prodotti naturali. Ulivar ® è l’amaro di Calabria dal sapore deciso, ideale se fresco in estate e bollente (come punch) in inverno. La sua particolarità e la naturalità 100% dei suoi ingredienti ne fanno un ingrediente ideale in ricette di alta cucina e nei cocktail, oltre che un ottimo digestivo dopo i pasti o da accompagnare ai dessert. Ulivar NON CONTIENE AROMI NATURALI, conservanti, coloranti, stabilizzatori di sapore o di acidità, ma soltanto ingredienti naturali di produzione dell’Azienda Agricola Santa Marina. Miscelando due parti di gassosa, una di Amaro Ulivar ®, una fetta di limone o di arancia e ghiaccio si ottiene una gradevole bevanda gassata al profumo di oliva, naturale al 100%. Questo perché Ulivar è prodotto artigianale ideale per chi cerca un amaro dal gusto innovativo e di alta qualità. La ricercatezza nella preparazione, la particolarità dei metodi produttivi e la genuinità dei suoi ingredienti fanno sì che l' Amaro Calabrese Ulivar ® sia disponibile solo in edizioni limitate. La qualità dei suoi ingredienti, l’innovazione e la particolarità del prodotto hanno portato l’ Amaro tipico Calabrese Ulivar ® a conseguire in poco tempo diversi riconoscimenti e premi enogastronomici, sia regionali che nazionali. Tra questi l’Oscar Green Nazionale 2012 di Coldiretti con l'alto Patronato della Presidenza della Repubblica, consegnato dal Ministro per le Politiche Agricole Mario Catania, il Premio Nazionale “Nuovi Fattori di Successo 2013” del Mipaaf e il Premio all’Imprenditoria Enogastronomica 2013 di A.c.t.a. Ungra di Lungro (Cs).
Ulivar quindi non è solo un amaro calabrese o un liquore tipico calabrese, Ulivar è semplicemente unico nel suo genere! Un amaro calabrese, nonché un liquore di Calabria da provare almeno una volta nella vita.
L'azienda Agricola Biologica Santa Marina si trova in Provincia di Cosenza, nel comune di Oriolo, alle porte del Parco Nazionale del Pollino, immerso nel tipico paesaggio della macchia mediterranea. Il mare Ionio dista trenta chilometri ed è facilmente raggiungibile attraverso la superstrada 481 che collega Oriolo, paese dell'entroterra, con la strada litoranea 106. Il monte Sparviere, meta di numerose escursioni, dista dall'azienda trentuno chilometri, nel percorrere i quali si possono visitare la comunità albanese di Farneta e l'antica Alessandria del Carretto. Nelle vicinanze dell'azienda si consiglia la visita al castello di Oriolo, al castello di Rocca Imperiale o anche al Castello di Roseto Capo Spulico, posto in posizione suggestiva su di uno sperone roccioso in riva al mare; consigliata la visita anche ai siti archeologici di Sibari e di Amendolara o alle terme naturali di Cerchiara di Calabria.

Nella sua storia la Bio Santa Marina ha avuto riconoscimenti nazionali come il Premio Nazionale Oscar Green 2012 di Coldiretti per Amaro Ulivar (il liquore all'olio extravergine d'oliva di cui è produttrice) e il Premio Nazionale Nuovi Fattori di Successo 2013 del Mipaaf. E' recensita sul Golosario di Paolo Massobrio ed è stata ospite di programmi come il Gastronauta di Davide Paolini su Radio 24, Geo&Geo di Sveva Sagramola su Rai Tre, Stazione di Servizio di Francesco Ventimiglia su Radio 1, Community su Rai International di Benedetta Rinaldi, La terra di Sandro Capitani su Radio 1, L'Italia Che Va di Daniel della Seta sempre su Radio 1, Si Può Fare di Alessio Maurizi su Radio24 e altre testate nazionali. E' stata inoltre oggetto di reportage su Imprese Agricole, Olivo e Olio e Terra e Vita del Gruppo Sole 24 ore. Sempre per il Liquore alle olive Ulivar l'Azienda Agricola Santa Marina è stata menzionata il 30 settembre 2012 su Repubblica come una delle "migliori aziende verdi d'Italia". Nel 2014 è stata premiata da Ismea con la partecipazione alla fiera internazionale Summer Fancy Food di New York 2014. In azienda si alleva il maiale Nero di Calabria D.O.P. allo stato semibrado e si produce una confettura 82% di frutta di Mela Agostina, una mela rara e in via di estinzione, che cresce soltanto nel  comune di Oriolo Cs. Alla produzione di Ulivar e della Mela Agostina si è affiancata ora anche una coltura di Origano Biologico (varietà Vulgare del Pollino).

La mela agostina unica di Oriolo CS
Pochi grammi di frutto racchiudono il sapore, il profumo, la dolcezza e la veracità di una terra, l'Alto Jonio, che per cultura, bellezze paesaggistiche e tipicità territoriali è tra le più suggestive dello Stivale. Il suo profumo inconfondibile, i suoi valori nutrizionali superiori alla media, la sua salubrità ne fanno un'eccellenza Oriolese 100%, il distintivo agroalimentare e gastronomico che madre natura ha voluto mettere all'occhiello di una terra unica al mondo. Per questo la Mela Agostina, oltre a essere una preziosa rarità, rappresenta anche il desiderio di riscatto e di rivalsa della terra in cui nasce.
Caratteri distintivi.
Albero di piccole dimensioni a chioma espansa. Le foglie sono di dimensioni medio-grandi e lisce. Frutto di medie dimensioni, rotondeggiante e leggermente appiattito ai poli, con diametro di 4-5 centimetri.
Luogo, livello e condizioni di diffusione.
Ad oggi se ne contano pochi esemplari sparsi nelle campagne di Oriolo (Cs), sui contrafforti ionici del Parco Nazionale del Pollino.
Caratteristiche della pianta.
La pianta è poco vigorosa,resistente a tutte le malattie tranne che per la ticchiolatura. La sua rusticità le permette di vegetare su terreni poveri. Il frutto, con polpa croccante e dolcissima, matura verso fine settembre e si conserva a lungo.
Uso nella tradizione.
In passato veniva usata per preparare succhi di frutta e confetture. Le mele venivano anche tagliate ed essiccate per la conservazione invernale. Il loro profumo intenso pervadeva le stanze delle case dei contadini, al punto da venire utilizzate anche come originari "deodoranti" per ambienti appese in piccoli sacchetti a rete.


CLICCA QUI e scopri tutti i prodotti di questa azienda all'interno dello store.
Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre
TOP