Confettura extra calabrese di Annona Cherimola di Edulè
Consigliato dal sommelier

consigliato dal sommelier

Idea Regalo

idea regalo

Confettura extra calabrese di Annona Cherimola di Edulè

4,50 €
Tasse incluse

Azienda: Edulè
Provenienza: Fiumara
Peso: 110 gr

Quantità
In Stock

 

Politiche per la sicurezza

 

Politiche per le spedizioni

 

Politiche per i resi merce

Azienda: Edulè
Zona di produzione: Fiumara - Reggio Calabria
Peso netto: 110 grammi
Ingredienti: annona di Reggio Calabria 80%, succo di limone e zucchero
NON CONTIENE CONSERVANTI


La descrizione del sommelier
Una confettura extra, ricchissima di nutrienti e con un gusto unico ed inconfondibile, utilizzando frutta di prima qualità appena raccolta. Realizzata con una tecnologia all’avanguardia, che consente di cuocere la frutta in sottovuoto, in condizioni igieniche ottimali senza contatti con possibili fonti di inquinamento, a bassa temperatura per poco tempo, in modo da mantenerne intatte le capacità nutrizionali, la fragranza, il gusto ed il colore. La successiva pastorizzazione del prodotto in vasettato ne consente la ottimale conservazione nel tempo senza l’aggiunta di conservanti.

L’Annona (o Anona) è un frutto di origine tropicale (Annona cherimola) che è presente in aree coltivate nell’areale tirrenico di Reggio Calabria da più di un trentennio. Gli anziani da sempre ricordano e degustano “u nonu”, tipicamente da Villa San Giovanni fino a Pellaro di Reggio Calabria. ​​L’annona sembra essere stata introdotta nel reggino nella prima metà dell’800 per diffondersi sempre più in coltura consociata all’agrume e successivamente anche in coltura specializzata con varietà derivanti da seme (e quindi molto diverse tra loro) e varietà introdotte dalla Spagna. Sono diffuse in particolare le varietà commerciali di origine spagnola acclimatate tra cui Fino de Jete e Campas (meno diffusa) nonché le cosiddette “varietà locali” o “varietà deformi”, certamente più gustose e probabilmente derivanti da seme e selezionate sia spontaneamente sia dagli agricoltori negli anni, presso i territori maggiormente vocati, soprattutto lungo la fascia costiera e pre-collinare. Aree vocate sono quelle limitrofe alle fiumare. In qualche zona (come Catòna di Reggio Calabria) è presente sporadicamente anche la Atemoya (incrocio tra A. Cherimola e A. Squamosa). L’Annona viene spesso confusa con la Graviola, altra specie della stesso genere e stessa famiglia delle Annonacee. È in corso di riconoscimento da parte della Città di Reggio Calabria, il marchio “Annona di Reggio” De.c.o. ​(Denominazione Comunale di Origine).

ANNONA CHERIMOLA
L’Annona Cherimola o “Cherimoya” è senza dubbio la più pregiata della grande famiglia delle Annonacee, di origine tropicale, probabilmente originaria degli altipiani Andini del Perù, è sta importata circa due secoli fà dagli Spagnoli ed ha trovato il suo microclima ideale sulla zona costiera di Reggio Calabria dove si conta l’unica piantagione presente in Italia. La sua polpa morbida e cremosa di colore bianco-crema, presenta una elevata concentrazione zuccherina (variabile da 16 a 25° Brix), è poco succosa ma soprattutto presenta un eccezionale gusto dolce ed aromatico di tipo esotico, il suo profumo intenso e l’aroma molto delicati, sono simili a quelli della banana, della fragola, dell’ananas e di altri frutti tropicali. Il frutto si gusta al giusto grado di maturazione (tendenzialmente quando è morbida al tatto e la buccia comincia a presentare delle venature marroni) tagliandola a metà e da consumare al cucchiaio. Il frutto appare di colore verde e di forma omogenea cordiforme (sembra un cuore verde) o conica, con buccia sottilissima ed areole omogenee mediamente depresse. L’Annona è molto ricercata non solo per il suo sapore avvolgente ed intenso, ma per le sue capacità nutraceutiche: è ricca di vitamine, proteine, minerali ma soprattutto di antiossidanti, eccezionali per proteggere l’organismo umano e per difendere le cellule dallo stress ossidativo dei radicali liberi. Il periodo di raccolta va normalmente dalla metà di Settembre sino alla prima decade di Dicembre ma molto dipende dalle condizioni climatiche; la conservazione dopo il raccolto è relativamente breve circa 8/10 giorni ma a basse temperature e in ambienti freschi può durare qualche giorno in più.

ANNONA ATEMOYA - VARIETA' GEFFNER
Questo tipo di Annona, sorella della ben più rinomata Annona Cherimola o “Cherimoya” , è una cultivar ibrida derivante dall’Annona Muricata o Squamosa e l’Annona Cherimola, sviluppata in Florida ed anch’essa impiantata ed attecchita nel territorio di Reggio Calabria da diversi decenni dove il particolare microclima ne ha consentito un’eccezionale sviluppo, la sua particolarità è quella di avere una buccia lucida ricca di escrescenze affusolate ma non appuntite. Rispetto alla Cherimola, questa tipo di cultivar viene raccolto tra Dicembre e Febbraio poiché non risente delle basse temperature e l’allegagione avviene in piena estate, per tale motivo che nel territorio Reggino viene definita come “Annona tardiva”. Il periodo di raccolta va normalmente dalla metà di Dicembre sino alla prima decade di Febbraio ma molto dipende dalle condizioni climatiche; la conservazione dopo il raccolto è relativamente breve circa 12/15 giorni ma a basse temperature e in ambienti freschi può durare qualche giorno in più.

L'azienda
CLICCA QUI e scopri altri dettagli su questa azienda nel mio blog.


CLICCA QUI e leggi il semplicissimo approfondimento che abbiamo scritto sulla differenza fra marmellata, confettura e composta.

Edule annona
CBG2808

Scheda tecnica

SELEZIONE
Consigliato dal Sommelier
Idea Regalo
FAMIGLIA
Abbinamenti per formaggi
Colazione
Marmellate e confetture
PRODUTTORE
Edule annona
FATTO CON
annona calabrese
PESO
110 gr

prodotti consigliati

Consigliato dal sommelier

consigliato dal sommelier

Idea Regalo

idea regalo

TOP