Prezzi ridotti! Savuto bianco DOC Zaleuco di Le Moire Visualizza ingrandito

Savuto bianco DOC Zaleuco di Le Moire

CBG1037

Azienda: Le Moire
Provenienza: Motta S. Lucia
Annata: 2018


€10,93

-5%

€11,50

Scheda tecnica del vino
Tipologia: vino bianco fermo
Denominazione: Savuto DOC
Provenienza: Motta Santa Lucia (CZ)
Produttore: Le Moire
Vitigni: mantonico 40%, pecorello 40% e greco bianco 20%
Formato: 75 cl.
Alcool: 14%
Annata: 2018
Consumo ideale: entro la fine del 2021
Vinificazione: in serbatoi di acciaio termocondizionati
Affinamento: 6 mesi in acciaio con battonage poi bottiglia
Malolattica: non svolta
Struttura: di buona struttura
Sistema di allevamento: Guyot

Note
I vigneti sono ubicati intorno ai 400 m. sul livello del mare, su terrazze che degradano sul fiume Savuto, circondate da boschi incontaminati. L’ecosistema “vergine” e il vento che risale la valle dal vicino Tirreno salvaguardano la salute delle viti e permettono minimizzare l’uso degli agrofarmaci per la sua difesa. Gli sbalzi termici parossistici dati dal vicino corso fluviale intensificano gli aromi delle cultivar autoctone. L’esposizione prevalente al sole della sera (sud-ovest) favorisce una maturazione lenta e tardiva delle uve che attenua le asprezze tipiche dei vini del sud. L'azienda ha adottato , come in questo olimpo dei Terroir si fa da millenni, sesti stretti con densità di impianto superiori ad ottomila piante ad ettaro; questo, insieme a portainnesti a scarsa vigoria, spalliere basse e una gestione certosina e manuale di tutte le fasi del ciclo vitale della pianta - dalla potatura invernale alla raccolta – permette a ciascuna vite di limitare la produzione a pochi grappoli dolci, sani e profumati.

La descrizione del sommelier
Un bianco di uno spessore inaudito!! Fin dai primi sentori sbalzi dalla sedia, come dire, fermi tutti!! Chiudendo gli occhi ricorda un profumo importante maschile estivo, brezza marina, agrumi ed erbette aromatiche. Raccolta rigorosamente a mano ed in cassetta. Il pecorello viene raccolto a fine Settembre e il mantonico raccolto a fine Ottobre con vendemmia tardiva. Addirittura anche la scelta del riposo notturno ha un perchè. Il pecorello viene lasciato una notte in una zona alta, fredda e ventilata del paese, con temperatura vicino ai 16 gradi. Il mantonico invece, essendo raccolto a fine Ottobre viene lasciato in cantina. La raccolta è molto molto selettiva, uve solo sanissime, le escursione termiche della sponda sinistra del fiume Savuto poi fanno il resto. In cantina la pigiatura è soffice, si estrae solo il cosi detto mosto fiore. Dopo una chiarifica rapida a caldo il mosto viene raffreddato in modo tale da raggiungere una torbidità ottimale che permette la partenza della fermentazione con lieviti selezionati e con una temperatura controllata quanto basta per non far partire gli esteri di fermentazione e far venire fuori cosi solo aromi della cultivar e del terroir stesso. Dopo circa tre settimane di rimontaggi, si giunge al consumo completo degli zuccheri e si procede con una pausa di qualche giorno prima della sfecciatura. A questo punto si lasciano depositare le fecci fini e si inizia il batonage in vasca ogni 3 giorni per 2 mesi, monitornado la sanità delle fecci e la loro grazia organolettica. Da qui si procede con lo stazionamento sulle stesse fecci per altri 2 mesi per arrivare al travaso e all'unificazione delle masse. Lo spostamento delle masse, la chiarificazione e il filtraggio vengono eseguite con una cura maniacale di protezione dall'ossigeno, questo perchè consente di mantenere la solfitazione bassissima. Da sottolineare anche che la stabilizzazione tartarica avviene con metodo fisico portando il vino a meno 4 gradi per 5/7 giorni evitando cosi la stabilizzazione chimica CMC o gomma arabica.

Nel bicchiere si presenta luminoso e raggiante, brilla di luce propria. Naso di gran carattere, intenso, complesso, pieno di grazia. Nonostante la sua potenza si concede in maniera signorile e fine. Un gigante buono! L'orchestra è diretta da un saggio maestro che ha studiato tra mare, minerali, agrumi, erbette aromatiche e note balsamiche. E' quasi magico il tintinnio di gesso, alghe marine, ostriche frantumate, iodio, salsedine, menta, salvia, dragoncello, eucalipto, fiori di zagara e gelsomino, mandorle fresche, bergamotto, pompelmo e cedro, chiudendo nel finale su note molto sottili di pepe bianco, crosta di pane  e scorza di limone candita. Il sorso conferma il naso. Finalmente un vino al di fuori di molto dagli schemi, che ha una storia e una sua identità tutta da raccontare, un vino dalla bevibilità instancabile. In bocca esplode, spinge su e giu, a destra e a sinistra. La freschezza è avvolgente, la sapidità accattivante, si aggrappa e non ti molla. E' un vino cosi, duro, deciso, d'impatto, dal grande corpo ma allo stesso tempo agile ed elegante. Tutte le sue componenti s' intrecciano perfettamente in una danza di lunghissima e interminabile durata, lasciando dopo oltre il minuto una sensazione di una pregiata e indiscussa miscela di mare, rocce ed erbette aromatiche. E' molta la curiosità di provarlo tra un paio di anni!! Giu il cappello, e complimenti al dottor Paolo!


Consigli del sommelier
vino eccellente da servire come aperitivo, antipasti di mare, primi e risotti con salse bianche di pesce o verdure, secondi di pesce.

Pronto da bere subito, ma se riposa in bottiglia saprà sorprendervi ancora di più.
Temperatura di servizio consigliata: 8/10 gradi
Bicchiere consigliato: calice con apertura medio/ampia
Idea regalo: per pochi, anche se è un vino per ogni occasione. Regalatelo ad esperti del settore e lascerete il segno!


L'azienda

CLICCA QUI e scopri altri dettagli su questa azienda nel mio blog.

FAMIGLIAVini bianchi Calabria
PRODUTTORELe Moire
PROVENIENZACalabria - Cosenza
FATTO CONgreco bianco,mantonico,pecorello
VINIFICAZIONEin acciaio
FORMATO75 cl
ALCOL14%
DENOMINAZIONEDOC Savuto
AFFINAMENTOacciaio/bottiglia
STRUTTURAdi buona struttura

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi una recensione

Savuto bianco DOC Zaleuco di Le Moire

Savuto bianco DOC Zaleuco di Le Moire

Azienda: Le Moire
Provenienza: Motta S. Lucia
Annata: 2018

Scrivi una recensione

Prodotti Consigliati

Iscriviti ora!

Iscriviti ora ed usufruisci di promozioni incredibili dedicate ai soli iscritti. Approfitta del buono sconto di benvenuto da usare quando vuoi! Ben 15€ di sconto su un acquisto minimo di 150€.
Codice di benvenuto "welcome"

Newsletter

Rimani sempre aggiornato.