Cirò rosato DOC biologico di Santa Venere
BIO

biologico

Rapporto qualità - prezzo

ottimo rapporto qualità prezzo

Consigliato dal sommelier

consigliato dal sommelier

Cirò rosato DOC biologico di Santa Venere

7,90 €
Tasse incluse

Azienda: Santa Venere
Provenienza: Cirò
Annata: 2019

Quantità
In Stock

 

Politiche per la sicurezza

 

Politiche per le spedizioni

 

Politiche per i resi merce

Scheda tecnica del vino
Tipologia: vino rosato fermo
Denominazione: Ciro DOC
Provenienza: Ciro Marina (KR)
Produttore: Santa Venere
Vitigni: gaglioppo 100%
Formato: 75 cl.
Alcool: 12,5%
Annata: 2019
Consumo ideale: entro al fine del 2021
Vinificazione: in serbatoi di acciaio termocondizionati
Affinamento: 6 mesi tra acciaio e bottiglia
Malolattica: non svolta
Struttura: di media struttura
Anno di impianto: 1970
Altitudine vigneto: 15 metri s.l.m.
Sistema di allevamento: spalliera
Tipo di potatura: cordone speronato
Ceppi per ettaro: 4.000
Terreno: alluvionale di medio impasto
Resa per ettaro: 70 hl/Ha
Bottiglie prodotte per anno: 20.000

La descrizione del sommelier
Cerasuolo limpido. Fine e delicato, di facile approccio, il naso gioca su note di piccoli frutti rossi, melograno e anguria, accompagnate da ricordi floreali come peonia, agrumi e mineralità calcarea. Sorso coerente, di pronta e facile beva, abbastanza equilibrato, fresco e sapido. Di media persistenza. Un ottimo bicchiere di rosato biologico senza troppe pretese.

Consigli del sommelier
Vino eccellente da servire come aperitivo o da abbinare con antipasti vegetariani o di mare delicati e non troppo strutturati.

Pronto da bere subito.
Temperatura di servizio consigliata: 6/8 gradi
Bicchiere consigliato: calice con apertura media
Idea regalo: per ogni occasione.

L'azienda

CLICCA QUI e scopri altri dettagli su questa azienda nel mio blog.


Lo sapevi che
Già nel 323 A.C. nell'allora Krimisa (l'odierna Cirò Marina) veniva prodotta una bevanda a base di uva chiamata Cremissa. Questa antica bevanda, uno degli antenati del vino, prodotta nell’area di Krimisa era così popolare che il Cremissa, appunto, venne eletto vino ufficiale delle Olimpiadi ed offerto, come premio, ai vincitori dei giochi olimpici ateniesi già nel 765 a.c. .
Fù il primo caso di sponsor ufficiale in una manifestazione sportiva. Si deduce quindi che la viticoltura e la vinificazione in Calabria ha una storia molto importante, ma rovesciando la medaglia, si deduce anche che mentre gli anni son trascorsi e il resto del mondo si è evoluto, noi, in questo tema siamo rimasti un po a guardare. Ma oggi finalmente non è cosi, qualcosa è cambiato e sta continuando a mutare, grazie alle associazioni del territorio, e grazie alla nascita di piccolissime aziende fatte di uomini che amano davvero la propria regione, iniziando a produrre vini di assoluta qualità, e di grande espressione del territorio in cui vivono.

Santa Venere
CBG975

Scheda tecnica

SELEZIONE
Biologico
Consigliato dal Sommelier
Rapporto qualità prezzo
FAMIGLIA
Vini rosati Calabria
PRODUTTORE
Santa Venere
MOMENTO IDEALE
apericena strutturato
cena / pranzo
per tutti i giorni
ABBINAMENTO
antipasti di terra misti
cibo quotidiano
primi piatti con ragù
salumi e formaggi
PROVENIENZA
Calabria - Cirò
FATTO CON
gaglioppo 100%
VINIFICAZIONE
acciaio
AFFINAMENTO
acciaio
DENOMINAZIONE
DOC Cirò
STRUTTURA
di media struttura
ALCOL
12,5%
FORMATO
75 cl

prodotti consigliati

BIO

biologico

Rapporto qualità - prezzo

ottimo rapporto qualità prezzo

Consigliato dal sommelier

consigliato dal sommelier

TOP